Un uomo che, alla fine del 1700, ha sacrificato la propria vita per affermare i principi di libertà.

/ novembre 1, 2018

Il Comune di Palma Campania dal 1999 ricorda la vicenda umana e politica di Vincenzo Russo. Figura che costituisce una pagina della storia palmese che rende orgogliosi per essere i figli di un uomo che, alla fine del 1700, ha sacrificato la propria vita per affermare i principi di libertà e uguaglianza sociale. Il ricordo della sua vicenda è il monito per le nuove generazioni che guardano a lui come una guida spirituale nella crescita umana e civile che li attende. In questi diciannove anni l’attenzione e gli eventi celebrativi si sono evoluti in forme comunicative efficaci per trasmettere il Pensiero di Vincenzo Russo anche ad una giovane a ampia platea scolastica del territorio nazionale. Nel 2013 il Comune propone il “Premio Vincenzo Russo” nelle “Giornate Russiane” per oltrepassare i confini provinciali. inserendolo nell’ambito di una prestigiosa manifestazione nazionale, il “Premio Penisola Sorrentina – Arturo Esposito”, stringendo anche nel 2014, un fattivo rapporto di collaborazione (delibera di G.M. n° 227 del 12/11/2013 e delibera di G. M. n°200 del 17/10/2014). Dal 2016 la manifestazione viene inserita nell’ambito del “Progetto Corti Culturale Classic” che prevede anche un “Concorso Internazionale Artistico Letterario ed un premio delle Eccellenze”, promosso dall’Associazione “Napoli Cultural Classic”, (delibera della G.M. n°24 del 19/02/2016).

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.